-->

Coltivare in Vaso: 3 Semplici Consigli per Avere Successo!

Coltivare in Vaso: 3 Semplici Consigli per Avere Successo!

Talvolta Coltivare in Vaso le piante può diventare realmente frustrante, perché non riusciamo a ottenere i risultati sperati: le nostre piante, nonostante la cura e l’impegno, sono tutt’altro che verdi e rigogliose.

Ti sei mai chiesto: Quale terriccio devo utilizzare per favorire lo sviluppo corretto delle radici? Come evito che il terreno sia troppo compatto e duro? Come e quanto devo innaffiare? Come posso prevenire il marciume radicale delle piante? Quale concime devo utilizzare per far crescere verde e rigogliosa la mia pianta in vaso?

Continua a leggere, in questo articolo troverai finalmente le risposte a tutte queste domande, che hanno valore per la maggior parte delle piante che si vuole crescere in vaso.

Quali sono i motivi che ci spingono a circondarci di verde?

Penso che non ci sia cosa più accogliente, armoniosa e rilassante di avere nella propria casa o nel proprio giardino, delle piante in fiore ben curate, cresciute in  semplici vasi, oppure in anfore o giare in terracotta originali, che danno anche un tocco di eleganza alla propria abitazione.

Prendersi cura delle proprie piante è un sollievo per la mente e per l’anima:  coltivare la terra, sporcarsi le mani, curare le piante e seminare sono tutte attività che in qualche modo ci riconciliano con la vita e con la natura e ci aiutano a trovare sollievo da problemi della sfera psichica.

Coltivare in vaso, permette a tutti, anche a coloro che abitano in città, di rallegrare la propria abitazione con piante e fiori, posizionando i vasi semplicemente sui balconi, sui terrazzi o sulle finestre.

Vediamo ora i 3 semplici consigli per avere successo nella coltivazione in vaso delle nostre care e amate piante!

1) Il Terriccio Universale idoneo per Coltivare in Vaso

Per far crescere le piante in vaso in modo efficace, la prima cosa da fare è quella di utilizzare un buon terriccio universale a base di torba.

La torba serve a diminuire la compattezza del terriccio e di conseguenza ne aumenta la capacità drenante e l’ossigenazione stessa del terreno.

Diminuendo la compatezza, le radici delle piante proseguono la loro crescita perché hanno buoni spazi aperti per entrare e assorbire le sostanze nutritive.

I terreni duri e compattati ostacolano la crescita delle piante che, non riuscendo a sviluppare le radici correttamente, hanno difficoltà a raggiungere le sostanze nutritive presenti nel terreno.

In commercio vi è un ampia scelta di terricci universali, ma in particolare, vi consiglio di acquistare quelli che contengono Fiocchi di Perlite, un minerale che serve a impedire che il terreno diventi eccessivamente compatto.

I Fiocchi di Perlite infatti, favoriscono ulteriormente il drenaggio e l’aerazione del terriccio, in modo tale da permettere uno sviluppo corretto delle radici.

2) Applicare dei fori nel fondo del Vaso

Accertarsi che il vaso che ospiterà la pianta abbia dei fori sul fondo necessari per evitare i ristagni d’acqua.

Migliorando il drenaggio, si eviterà che l’acqua in eccesso non rimanga stagnante nel vaso.

Un altro metodo per migliorare, consiste nel creare sul fondo del vaso un substrato di argilla espansa, che sarà in grado di trattenere e sequestrare l’acqua  in eccesso.

Inoltre, L’acqua in eccesso presente nel sottovaso va sempre eliminata, perché rappresenta un ambiente favorevole alla proliferazione di germi e batteri, che porterebbero a marcescenza le radici a discapito della pianta.

l’innaffiatura va effettuata in modo uniforme e completo, in tutte le parti del vaso, non solo in prossimità della pianta (in questo modo le radici possono raggiungere tutte le parti del contenitore e crescere correttamente).

Coltivare in Vaso: 3 Semplici Consigli per Avere Successo!

3) Il Concime ideale per Coltivare in Vaso

Per favorire lo sviluppo radicale e la crescita delle piante da coltivate in vaso, utilizzare un concime azotato per piante fiorite.

L’azoto è il motore della crescita delle piante e permette un miglior sviluppo delle radici, ma anche la formazione della clorofilla e la conseguente capacità fotosintetica delle piante.

Per le dosi di concime da utilizzare e la frequenza è consigliabile seguire le istruzioni indicate nella confezione del prodotto.

Come già detto all’inizio di questo articolo, questi semplici 3 consigli sono validi per la maggior parte delle piante da fiore, con alcune eccezioni (come ad esempio le acidofile): se avete dei dubbi, verificare eventuali esigenze specifiche della vostra pianta da coltivare in vaso.



Articoli correlati

Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella dieta: fanno bene o male? Fare una dieta equilibrata è un obiettivo che molti si pongono, non solo per...
Leggi
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Il nostro organismo ogni giorno si attiva per assorbire i nutrienti da quello che ingeriamo ed eliminare allo stesso ...
Leggi
Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Ansia e depressione sono condizioni che si manifestano con una facilità impressionante in una società come la nostra,...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati