-->

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

Quando si hanno solo due centesimi, compra una pagnotta di pane con uno, e un giglio con l’altro. “ (Proverbio cinese)

I Lilium, anche detti gigli, fanno parte della famiglia delle Liliaceae. I bulbi di Lilium sviluppano piante con uno o più steli, impreziositi di foglie generalmente lunghe dai 10 ai 15 cm, poste alla base del fusto in ordine sparso. Le infiorescenze solitamente una forma di tromba più o meno allungata. Le varietà cromatiche del giglio sono molteplici, vi sorprenderanno: bianco, rosso, rosa, giallo, arancione. 

Nel Catalogo Bulbi da Fiore Autunnali, trovi sei varietà di Lilium, da mettere a dimora nel periodo autunnale, con relative foto e schede complete di coltivazione.

Lilium: Curiosità

Come riportato Garden.org, il fiore del giglio si presta molto per scopi ornamentali. I colori, le forme e gli odori emanati dalle infiorescenze di questa specie sono perfetti per l’abbellimento di terrazze, balconi, aiuole e spazi verdi in generale. I gigli sono noti anche per le loro proprietà curative, possono essere utilizzati per preparare tisane benefiche o impacchi per la cura di piaghe e abrasioni.

Le Specie di Lilium più Diffuse

Esistono diverse varietà di giglio. Vediamo insieme alcune delle specie più diffuse:

  • Candidum

La specie Candidum, sinonimo Giglio della Madonna, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 80 cm. I fiori, a tromba larga, di colore bianco, sbocciano in primavera.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  •  Gran Paradiso

La specie Gran Paradiso, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 100 cm. I fiori, rivolti verso l’esterno, di colore rosso, sbocciano in estate e autunno.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  •  Navona 

La specie Navona, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 80 cm. I fiori, rivolti verso l’esterno, di colore bianco, sbocciano in estate e autunno.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  • Sunray 

La specie Sunray, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 60 cm. I fiori, rivolti verso l’esterno, di colore giallo, sbocciano in estate e autunno.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  •  Treffer

La specie Treffer, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 80 cm. I fiori, rivolti verso l’esterno, di colore arancione, sbocciano in estate e autunno.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  •  Vermeer 

La specie Vermeer, predilige una posizione in pieno sole o parzialmente ombreggiata e può raggiungere l’ altezza di 80 cm. La messa a dimora è consigliata nei mesi autunnali e primaverili. I fiori, rivolti verso l’esterno, di colore Rosa, sbocciano in estate e autunno.

Bulbi di Lilium: Scopriamo i Segreti del Giglio

  •  Auratum

Questa specie produce fiori larghi 15-20 cm, di colore bianco con macchie brune all’interno dei petali e una striscia gialla, a forma di imbuto, profumato. Le foglie vanno dai 10 ai 15 cm di lunghezza e sono larghe fino a 2 cm, di colore verde chiaro o medio, a forma di ferro di lancia.

  • Bubiferum

Quest specie produce una pianta perenne, alta 30–70 cm dal fusto eretto, robusto, foglioso fino in alto; foglie basali e cauline sparse. Sviluppa da 1 a 6 fiori a forma di ombrella compatta. Sono rivolti verso l’alto e si compongono di 6 petali ellittici o largamente obovati, giallo-aranciati, con punteggiature più scure in rilievo. Le infiorescenze sono solitamente di colore giallo-arancio punteggiato di marrone.

Bulbi di Lilium: messa a dimora e coltivazione

Il giglio predilige zone di esposizione che gli garantiscano sei ore di luce solare, non di più. Inoltre, consigliamo di scegliere zone riparate dal vento che potrebbe danneggiare le vostre piante di Lilium.

Riguardo alla messa a dimora, il periodi consigliati sono l’inizio dell’autunno o alternativamente, il primo periodo primaverile. I bulbi vanno interrati a una profondità di almeno 10 o 15 centimetri a una distanza di almeno 2 centimetri l’uno dall’altro.

Gli esperti consigliano di arricchire il terreno con del concime. Questo accorgimento gioverà alle bulbose soprattutto se sceglierete di piantarli in autunno. Il concime fungerà da elemento nutritivo ma anche da “coperta” contro le gelate invernali.



Articoli correlati

Invecchiamento Cellulare: Erbe e Spezie che lo Combattono
Invecchiamento Cellulare: Erbe e Spezie che lo Combattono
Quando si superano i trent'anni, ci si comincia a spaventare di fronte a qualche capello bianco, a piccole rughe d'es...
Leggi
Sostituti del Latte: 5 Bevande Alternative per gli Intolleranti
Sostituti del Latte: 5 Bevande Alternative per gli Intolleranti
Lo sapevi che circa il 50% degli italiani non digerisce bene il latte? Questo non solo causa disturbi di stomaco ma p...
Leggi
Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta
Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta
Soffri di stipsi o diarrea? Hai spesso gonfiori addominali e non riesci a digerire? Ti senti stanco e ti ammali spess...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati