-->

Zafferano Abruzzese: la Storia, i Pregi e la Coltivazione

Zafferano Abruzzese: Storia, Pregi e Coltivazione

 

Quando si parla di zafferano si pensa ad una spezia esotica che proviene da lontano. Non è errato ma è altrettanto vero che ormai la coltivazione di questo pregiato alimento avviene con successo anche in Italia. Lo zafferano abruzzese, ad esempio, e in particolare quello dell’Aquila, è un prodotto d’eccellenza che nel 2005 è stato iscritto nel Registro delle Denominazioni d’Origine Protetta.

 Qual è il segreto di questa spezia? Quali sono le caratteristiche che hanno consentito alla terra abruzzese di accogliere e coltivare con successo questa pianta preziosa e delicata?

Continua a leggere l’articolo se vuoi scoprirlo.

Zafferano abruzzese: le origini

Lo zafferano non è un prodotto che si è legato recentemente all’Abruzzo. Questo territorio infatti fin dall’antichità coltivava e commercializzava la spezia. Il cosiddetto oro giallo ha fatto sviluppare e arricchire diverse città del territorio, compresa l’Aquila. Nel XIII secolo, poco dopo la sua fondazione per volere di Federico II, l’Aquila riuscì a distinguersi proprio per la produzione di zafferano, coltivato nella zona dell’Altopiano di Navelli. 

"Coltivare Zafferano per Profitto" by Aaron Martinez

In poco tempo quest’attività si diffuse in altre aree interne del territorio abruzzese. Venne a crearsi un commercio fruttuoso con altre importanti città italiane come Milano e Venezia; ma non solo, anche importanti snodi commerciali esteri come Francoforte si interessarono presto alla spezia dell’Abruzzo.

Oggi la coltivazione dello zafferano è tornata a far parlare di sé. Grazie al mantenimento di una tradizione antica e al crescente interesse per le colture locali, la spezia abruzzese è riuscita a guadagnarsi il riconoscimento D.O.P.

Zafferano Abruzzese: Storia, Pregi e Coltivazione

Area di produzione e processo di coltivazione

Lo zafferano abruzzese viene coltivato in diverse zone della Regione: la provincia dell’Aquila, Navelli, Barisciano, Fagnano, Caporciano, Molina Aterno, Fontecchio, Prata d’Ansidonia, Poggio Picenze, San Demetrio nei Vestini, Tione degli Abruzzi, S. Pio delle Camere e Villa Sant’Angelo.

La spezia viene coltivata, raccolta e lavorata attraverso processi metodici e attenti che si possono suddividere in tre fasi stagionali. Durante la primavera gli agricoltori arano i campi fino a 30 cm di profondità. Il terreno viene concimato solo con fertilizzanti naturali e si applica la rotazione colturale.

Durante l’estate, tra luglio e agosto, i bulbi della fioritura precedente vengono dissotterrati e controllati a mano. I migliori, solitamente i più grandi, vengono trapiantati nei solchi del terreno preparato in primavera. I bulbi possono essere disposti a coppie o in file. La raccolta infine avviene a ottobre e può capitare anche all’inizio di novembre.

Zafferano Abruzzese: Storia, Pregi e Coltivazione

Le caratteristiche del terreno abruzzese

La spezia prodotta in Abruzzo presenta delle caratteristiche di qualità a livello organolettico e i bulbi in genere crescono molto bene. Il merito deve andare al clima e al territorio. L’Altopiano di Navelli, ad esempio, ha un terreno ricco di minerali utili allo sviluppo della pianta. Inoltre la zona è in pendenza e questo ostacola il ristagno dell’acqua, pericoloso per la buona riuscita di una coltivazione.

In più l’area gode di estati asciutte e primavere temperate e piovose; un clima perfetto per la crescita dei bulbi.

Il prodotto finale ha un sapore poco amaro e dalle caratteristiche equilibrate. Il suo colore è vivido e il suo aroma intenso.

Lo zafferano abruzzese è una spezia tra le più celebri al mondo. La sua coltivazione è laboriosa ma soddisfacente. Se vuoi iniziare anche tu a coltivare questa pianta e vuoi saperne di più, leggi il nostro libro “Coltivare Zafferano per Profitto" e scopri i segreti dell’oro giallo.



Articoli correlati

Zafferano Toscano: da Pianta Tintoria a Spezia Prelibata
Zafferano Toscano: da Pianta Tintoria a Spezia Prelibata
  Lo zafferano toscano è una spezia pregiata che è riuscita a conquistarsi un posto nell’Olimpo delle spezie italiane...
Leggi
Zafferano Sardo: le Origini, la Tradizione e la Produzione
Zafferano Sardo: le Origini, la Tradizione e la Produzione
  Lo zafferano sardo è un prodotto di antica tradizione che nei secoli si è affermato sia in Italia che a livello int...
Leggi
Bulbi di Zafferano: Tutte le Caratteristiche e i Costi
Bulbi di Zafferano: Tutte le Caratteristiche e i Costi
  Negli ultimi anni la coltivazione dello zafferano si è fatta strada in molte regioni d’Italia. I fattori climatici ...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati