-->

Come Conservare la Verdura in Frigo: Alcuni Consigli Utili

Come conservare la verdura in frigo

Lo spreco alimentare è un’azione, comune a molti, che contribuisce a rovinare l’ambiente, ma non solo: colpisce anche le tue tasche. Quante volte avrai gettato i tuoi pomodori o la tua insalata perché marci e dalle foglie gialle, pensando di aver fatto degli acquisti eccessivi. Se poi gli ortaggi nella pattumiera sono spesso i frutti del tuo raccolto, sicuramente il tutto ti rende ancora più infelice. Eppure non si tratta di un caso e può darsi che gli alimenti andati a male non siano stati preservati al meglio. Scopri come conservare la verdura in frigo continuando a leggere questo articolo.

Come conservare la verdura in frigo: le regole da seguire

Se ami la produzione fatta in casa e hai realizzato un tuo orto in terrazzo, probabilmente avrai notato che vi sono dei mesi nei quali il raccolto è abbondante. Ad esempio, le piante a foglia verde come rucola e lattuga crescono velocemente, così come le zucchine e i pomodori. In molti non riescono a consumare tutto subito e decidono di preservare la verdura in frigorifero senza sapere che ogni ortaggio ha la sua regola di conservazione e rischiando, così, di far marcire gli ortaggi e far perdere loro le proprietà nutritive che li rendono così salutari.

Ecco, quindi, alcune semplici regole per mantenere freschi e buoni gli alimenti.

  1. Dopo aver pulito la verdura da terra e residui di sporcizia, non lavarla prima di metterla in frigo perché l’acqua contribuisce alla formazione della muffa. Se è molto sporca e ti è necessario sciacquarla, dopo asciugala bene.

  2. Controlla che gli ortaggi non abbiano parti ammuffite e danneggiate. Se le scorgi, rimuovile prima di conservare l’alimento.

  3. Riponi gli ortaggi nel cassetto o nel ripiano più basso del frigorifero, ovvero nella zona più umida. La parte alta è invece più fredda e qui, nel caso, puoi mettere cetrioli e peperoni.

  4. Non sistemare insieme verdure diverse perché potrebbero danneggiarsi a vicenda per quanto riguarda sapore e mantenimento. Ad esempio le carote, a contatto con mele e pomodori che producono etilene, possono risultare amare e poco piacevoli da mangiare.

Tempo di conservazione

Come conservare la verdura in frigo

Pur conoscendo le regole appena citate, è necessario tenere a mente che gli alimenti non possono rimanere per molto tempo in frigo. Se si tratta di ortaggi acquistati, in genere si possono conservare tra i 3 e i 6 giorni. Questo perché devi considerare il tempo che passa dalla raccolta alla messa in vendita. Se invece le verdure vengono dal tuo orto, sicuramente potrai mantenerle per più giorni.

Da ricordare anche che alcuni alimenti non hanno bisogno di essere riposti in frigo perché si preservano anche fuori, solitamente in luoghi asciutti e bui. È il caso delle cipolle e delle patate, ma anche dei pomodori ancora acerbi.

Sì può usare il freezer?

La risposta è differente a seconda dei casi. Recenti studi hanno sfatato il mito della perdita di nutrienti per via del surgelamento, ma attenzione! È necessario conservare in maniera corretta quello che si vuole mettere in freezer e, naturalmente, non è possibile preservare tutto, specialmente le verdure che contengono molta acqua come quelle a foglia verde, i pomodori, il sedano e i cetrioli. Infatti in freezer non solo perdono consistenza e sapore, ma anche importanti proprietà nutritive, nonché sali minerali.

Come Conservare la Verdura in Frigo: Alcuni Consigli Utili

In breve, è sempre meglio consumare alimenti freschi e ricchi di vitamine perché queste tendono a disperdersi con il passare dei giorni. Specialmente se sei una persona molto attiva, evita di congelare e opta per la conservazione in frigo o il consumo immediato. Infatti, senza accorgertene e per via di cattive abitudini di preservazione, potresti ad ogni pasto mangiare ortaggi spenti e poveri di nutrienti.

Per evitare questo, ti consiglio prima di tutto di controllare sempre quello che hai nel tuo frigorifero, imparando giorno per giorno ad utilizzare quello che hai già e a non acquistare ulteriori ingredienti che, magari, pensi siano necessari ma che in realtà non lo sono. Gli ortaggi si prestano a moltissime ricette gustose e salutari e puoi facilmente portarli in tavola ad ogni pasto, senza il bisogno di proporre pietanze noiose e ripetitive.

Se ti mancano le idee, puoi affidarti ad un buon manuale di cucina. Verdure in Cucina, ad esempio, è un ottimo libro che propone ricette originali e salutari con ortaggi freschi e stagionali. Lo puoi trovare presso l'e-shop Macrolibrarsi.

Conoscendo ora le regole su come conservare la verdura in frigo, sicuramente riuscirai a godere appieno del tuo prezioso raccolto e, in più, risparmierai denaro e aiuterai l’ambiente.



Articoli correlati

Rimedi Naturali per Digerire: in Cucina con Spezie ed Erbe Aromatiche
Rimedi Naturali per Digerire: in Cucina con Spezie ed Erbe Aromatiche
La dispepsia, o cattiva digestione, è un disturbo piuttosto comune che caratterizza il 20% della popolazione mondiale...
Leggi
Piante Aromatiche in Vaso Che Non Ti Aspetti: Coriandolo e Cerfoglio
Piante Aromatiche in Vaso Che Non Ti Aspetti: Coriandolo e Cerfoglio
Abbiamo già parlato di piante sempreverdi e piante perenni che sono utilizzate in cucina quotidianamente per dare sap...
Leggi
Due Erbe Aromatiche Spontanee da Coltivare: Aneto e Anice Verde
Due Erbe Aromatiche Spontanee da Coltivare: Aneto e Anice Verde
Scopriamo insieme come coltivare due erbe aromatiche spontanee, di utilizzo comune in cucina come in fitoterapia. Abb...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati