-->

Rimedi Naturali per Digerire: in Cucina con Spezie ed Erbe Aromatiche

Rimedi Naturali per Digerire: in Cucina con Spezie ed Erbe Aromatiche

La dispepsia, o cattiva digestione, è un disturbo piuttosto comune che caratterizza il 20% della popolazione mondiale e circa il 40% degli italiani. Cattive abitudini alimentari, fumo e alcool e pasti irregolari sono solo alcune delle cause che portano ad avere fastidiosi gonfiori, alito pesante, flatulenza e altre sgradevoli conseguenze che disturbano la vita quotidiana. Se i farmaci antinfiammatori sono in grado di aiutare, un loro uso eccessivo non è certo consigliato. In questo caso, e se non si hanno patologie che richiedono l’assunzione di medicinali, possono essere d’aiuto alcuni rimedi naturali per digerire.

 

Molte spezie ed erbe aromatiche posseggono, infatti, proprietà digestive che permettono all’organismo di assimilare le sostanze nutrienti ed eliminare le scorie in maniera regolare e serena. Facilmente reperibili nei supermercati, molte di esse possono essere addirittura coltivate in vaso sul proprio balcone.

Questi prodotti della natura, oltre ad essere benefici, sono ottimi da abbinare a ricette salate e dolci e garantiscono ai piatti un sapore particolare e nuovo. Continua a leggere l’articolo per scoprire alcune delle spezie e delle piante aromatiche da portare a tavola che ti aiuteranno nella digestione.

Le spezie come rimedi naturali per digerire: cumino e zafferano

Utilizzate e considerate preziose dalle antiche civiltà, le spezie stavano alla base di profumi e unguenti per uso medico e religioso, di ricette esotiche e di tecniche di preservazione del cibo. Note e apprezzate in tutto il mondo, ancora oggi fanno parte di un mercato importante e sono presenti nelle tavole di molte famiglie italiane.

Il loro uso non è solo culinario ma anche terapeutico. Infatti negli ultimi decenni tante aziende farmaceutiche si sono interessate alle proprietà benefiche di queste sostanze vegetali. Con questo articolo vogliamo approfondire in particolare due spezie raccomandate per una buona digestione.

Il Cumino

Il Cuminum è una pianta originaria della Siria, il cui nome si lega all’antica città di Kerman che, secondo una leggenda, produceva questa spezia in grandissime quantità. Diffuso da secoli in molti paesi del mondo, oggi è possibile trovarne di diverse varietà. In Italia, più nello specifico nelle zone subalpine e sull’Appennino settentrionale, è presente la tipologia detta cumino dei prati (Carum carvi).

I suoi frutti sono molto apprezzati in cucina e nel settore della cosmesi perché contengono un buon numero di proprietà, grazie alla presenza di vitamine come la A, B, C, E, K, nonché di sali minerali, ferro, potassio, sodio, fosforo, magnesio e calcio.

In particolare, questa spezia è nota per la sua azione digestiva dovuta alla sua ricchezza di oli essenziali, alla presenza della cuminaldeide, ovvero il composto che agisce sulle ghiandole salivari e facilita la prima parte della digestione, e al timolo. Il cumino è un carminativo che combatte i problemi di flatulenza e gas intestinale, nonché le coliche addominali. Se soffri di questi disturbi, puoi provare ad aggiungerlo come ingrediente in qualche tua pietanza. Il suo sapore amarognolo e leggermente piccante si abbina bene a verdure, formaggi e carne bianca.

Lo Zafferano

Originario dell’Asia Minore, lo zafferano è una pianta presente non solo in ecosistemi poco piovosi, ma anche in territori mediterranei, come la Grecia e l’Italia. La spezia omonima, dal colore rosso e dal gusto intenso, viene ricavata dagli stigmi del suo fiore, ovvero la parte superiore del pistillo. Conosciuto anche come Crocus sativus, è coltivato efficacemente in molte regioni italiane, come l’Abruzzo e la Sardegna, e da alcuni anni il commercio dei suoi bulbi sta conoscendo un ampio apprezzamento.

Rimedi naturali per digerire: in cucina con spezie ed erbe aromatiche

 

Saporito e salutare, lo zafferano è utilizzato in svariate preparazioni culinarie, riconoscibili dall’assunzione di un caratteristico colore giallo. Puoi pensare, ad esempio, al famoso risotto alla milanese oppure alle pardulas, tipici dolcetti sardi ripieni di ricotta e zafferano.

Le proprietà di questa spezia sono molteplici e, tra queste, c’è quella regolatrice dell’apparato digerente. Infatti, grazie alle vitamine B1 e B2, accelera il metabolismo, mentre alcuni suoi componenti aumentano la secrezione di bile e succhi gastrici.

Le erbe aromatiche come rimedi naturali per digerire: menta e salvia

Presenti nella tradizione italiana da secoli, le erbe aromatiche sono ingredienti principali o segreti di tantissimi piatti regionali e nazionali. Se già in epoca romana si conoscevano i loro benefici, nella Firenze del ‘500 Cosimo I de’ Medici le esaltò dando origine al Giardino dei Semplici; tra i più antichi orti botanici del mondo ancora oggi visitabili, conteneva piante medicinali, conosciute appunto come “Semplici”. Tra queste erano presenti anche erbe aromatiche, utilizzate ancora oggi per le loro proprietà terapeutiche. Qui vogliamo descriverne due in particolari, famose per i loro benefici legati alla digestione.

La Menta

Profumata e rinfrescante, la menta è una pianta aromatica che si presenta in ben 600 varietà ed è un ingrediente che sta alla base di molti prodotti alimentari e cosmetici. Il mentolo è il componente che la caratterizza e la rende terapeutica e ottima per sconfiggere l’alitosi e altri disturbi della digestione.

Rimedi naturali per digerire: in cucina con spezie ed erbe aromatiche

 

Le sue foglie hanno proprietà purificanti e astringenti e aiutano a rilassare la parete intestinale. Inserita in liquori digestivi e tisane, questa pianta riscuote un gran successo, sia come ingrediente principale di dolci sia di piatti salati.

Se hai problemi di digestione e ami le tisane da bere durante le sere d’inverno oppure le bevande fresche da gustare nei pomeriggi estivi, puoi provare la Tisana alla Menta Dolce di Rocca dei Fiori, di origine italiana e da agricoltura biologica, disponibile presso l’e-shop Macrolibrarsi. Un ottimo toccasana che allevierà i tuoi fastidi in maniera naturale ed efficace.

La Salvia

Erba aromatica utilizzata sin dal Medioevo per infusi terapeutici e trattamenti di bellezza dei denti, la salvia è un perfetto digestivo e antispasmodico che conferisce sollievo al termine di un basto eccessivamente abbondante e pesante. Coltivabile anche sul proprio balcone, le foglie di questa pianta contengono elementi specifici, tra cui acidi fenolici, flavonoidi e oli essenziali, che depurano e rilassano l’intestino.

Utilizzata per tisane e piatti di carne, è sicuramente un valido aiuto, sano e saporito.

Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali per digerire. Le spezie e le erbe aromatiche sono in grado di alleviare disturbi leggeri, anche se naturalmente non sono dei sostituti dei medicinali. Il loro uso eccessivo, inoltre, può portare ad allergie e a varie problematiche. Come tutte le cose, è necessario utilizzarle con moderazione e, se sfruttate al meglio e valorizzate, sapranno donare alle tue preparazioni culinarie un tocco salutare, un profumo delizioso e un sapore indimenticabile.



Articoli correlati

Frullati di Frutta e Verdura: Come Bere in Modo Genuino e Colorato
Frullati di Frutta e Verdura: Come Bere in Modo Genuino e Colorato
I frullati di frutta e verdura sono delle alternative più salutari, ma altrettanto gustose, alle classiche bevande zu...
Leggi
Dado Vegetale Fatto in Casa: un Modo Sano per Insaporire i Piatti
Dado Vegetale Fatto in Casa: un Modo Sano per Insaporire i Piatti
Ti sarà sicuramente capitato di voler insaporire una minestra o un risotto in maniera semplice e veloce, con un ingre...
Leggi
Come Conservare la Verdura in Frigo: Alcuni Consigli Utili
Come Conservare la Verdura in Frigo: Alcuni Consigli Utili
Lo spreco alimentare è un’azione, comune a molti, che contribuisce a rovinare l’ambiente, ma non solo: colpisce anche...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati