-->

Aromaterapia: i Benefici degli Oli Essenziali con Erbe e Spezie

Aromaterapia: Come Farla con Erbe e Spezie

L'aromaterapia è un ramo della fitoterapia ed è una pratica che aiuta a ritrovare il benessere fisico, psicologico ed emotivo attraverso l'utilizzo di oli essenziali. L'olfatto è il senso protagonista di questa terapia, che in realtà viene applicata in differenti maniere. Gli oli essenziali infatti, che altro non sono se non le sostanze odoranti di fiori, erbe aromatiche e spezie, possono essere inalati attraverso il loro scioglimento in acqua bollente oppure diffusi nell'aria tramite vaporizzazione. Si possono ricevere i benefici dell'aromaterapia anche con impacchi, massaggi, bagni, pediluvi, maschere, fanghi e lozioni.

 

Esistono servizi specializzati che offrono dei veri e propri percorsi personalizzati, con l'obiettivo di rigenerare e rilassare chi si sottopone a essi. Ma è possibile dedicarsi a questa attività anche in casa propria, con ingredienti di uso quotidiano e di facile applicazione. Dopotutto la base dell'aromaterapia è quella di odorare un'essenza e di riceverne i benefici. Quindi, se ti procuri un kit di oli essenziali oppure decidi di prepararli in autonomia, hai già tutto il necessario per ritrovare il tuo benessere.

Scopriamo ora le tipologie di oli essenziali e le loro proprietà.

Aromaterapia: come sono composti gli oli essenziali

Se hai un giardino ricco di piante profumate, o semplicemente hai decorato il tuo balcone con fiori colorati, prova a strofinare con il pollice e l'indice qualche foglia di rosmarino e timo limone oppure la lavanda e il gelsomino. La tua pelle catturerà quell'odore e, qualche volta, potresti addirittura avvertire una leggera sostanza oleosa tra le mani. Non succede solo con le foglie e i petali ma anche con certi frutti, come gli agrumi, e alcuni arbusti. Questi composti odorosi sono gli oli essenziali, una vera e propria linfa vitale della vegetazione.

Attraverso un processo di distillazione tali sostanze giungono a noi in forma applicabile e concentrata. Ma a cosa servono, esattamente?

Le loro proprietà sono varie ma tutte sono molto utili al nostro organismo. I principi attivi di questi oli permettono di ritrovare un completo benessere ed è per questo che molti settori li utilizzano per scopi terapeutici. Naturalmente, per risultare efficaci, queste sostanze devono possedere una serie di caratteristiche fondamentali.

Prima di tutto devono essere pure e naturali, cioè non bisogna aggiungere elementi artificiali o additivi e devono avere origine solamente da una specifica pianta. In secondo luogo non devono mancare di nessun principio attivo. Questo può accadere se il processo di estrazione è fatto male e con trascuratezza. Il principio è simile a quello del comune olio d'oliva; quello evo è ricavato dalla spremitura a freddo delle olive mentre i prodotti di bassa qualità vengono raffinati e contengono additivi artificiali.

Aromaterapia: i Benefici Degli Oli Essenziali con Erbe e Spezie

 

Utilizzati in vari campi della medicina alternativa e in cosmesi, gli oli essenziali sono a tutti gli effetti dei veri e propri tesori. Se t'interessa l'aromaterapia e non sai dove acquistare il necessario, scegli articoli di linee bio oppure affidati a piccoli produttori locali. Ti consigliamo i prodotti del Gruppo Flora, in particolare l'olio essenziale Lavanda Ibrida, privo di sostanze chimiche e utilizzabile anche per scopo alimentare. Lo puoi trovare presso l'e-shop Macrolibrarsi.

Oli essenziali a base di spezie

Le spezie sono delle ottime alleate per insaporire i cibi ma i loro usi sono variegati perché sono ricche di proprietà benefiche per l'organismo. Anche l'aromaterapia fa uso di oli essenziali a base di spezie. Scopriamo insieme quelli più conosciuti.

Olio essenziale alla cannella

Gli oli essenziali e i profumi sono caratterizzati da note di base, di cuore e di testa. La cannella è una nota di base perché è densa, di colore scuro e poco volatile. Ha un profumo caldo e molto intenso e si occupa di legare tutte le altre note. Ha un effetto tonificante e purificante e infatti questa spezia ha proprietà antibatteriche e antivirali e favorisce inoltre la digestione. A livello fisico può combattere i problemi di digestione mentre, a livello emotivo, aiuta contro lo stress e la tristezza e scaccia la stanchezza mentale. Solitamente viene diluito prima dell'applicazione.

Olio essenziale al cardamomo

Anche il cardamomo è una nota di base, o di coda, per via del suo profumo vivace e sensuale. Leggermente balsamico, ha un'azione stimolante e attivante e, grazie alle sue proprietà antibatteriche e antisettiche, viene spesso utilizzato in lozioni e maschere per le pelli grasse. A livello emotivo, in aromaterapia aiuta a fortificare mente e cuore e allontana la paura.

Olio essenziale allo zenzero

L'olio essenziale allo zenzero stimola il sistema nervoso e combatte stanchezza e preoccupazioni. Questa spezia inoltre viene usata per contrastare dolori articolari, cervicale, strappi muscolari e reumatismi per via delle sue caratteristiche analgesiche. Massaggiandolo sulla pelle, aiuta contro gli inestetismi della cellulite e utilizzandolo sui capelli previene la loro caduta e ne sollecita la ricrescita.

Olio essenziale allo zafferano

Capace di rallentare gli effetti del tempo, l'olio essenziale allo zafferano è utilizzato molto in ambito cosmetico, soprattutto per pelle e capelli. Ma le proprietà di questa spezia sono innumerevoli. Infatti è un potente antispasmodico, digestivo, antiossidante e antidolorifico. I suoi benefici sono legati all'elevata presenza di carotenoidi e terpeni al suo interno. In aromaterapia è utile anche a contrastare l'insonnia e la negatività e a mantenere attiva la mente.

Oli essenziali a base di erbe e fiori

Gli oli essenziali sono numerosissimi. Non solo spezie ma anche erbe e fiori stanno alla base di questi prodotti per il benessere. Scopriamone alcuni.

Olio essenziale al geranio

Il geranio è una nota di cuore e quindi rappresenta l'anima della fragranza. Potente e avvolgente, ha un profumo fresco e dolce ed è utilizzato come riequilibrante e cicatrizzante. Emotivamente stimola la motivazione e l'intuito.

Aromaterapia: i Benefici Degli Oli Essenziali con Erbe e Spezie

 

Olio essenziale di lavanda

Tra le fragranze più celebri, l'olio essenziale di lavanda favorisce il sonno e allontana agitazione e preoccupazioni. Sulla pelle allevia le irritazioni e purifica la cute. 

Olio essenziale di timo

Il timo è una pianta aromatica molto presente in cucina ma il suo olio è utilizzato spesso in aromaterapia. Infatti porta moltissimi benefici perché ha effetti disinfettanti, antisettici, contrasta i funghi ed è un ottimo espettorante. Se soffri d'ansia e senti spesso una debolezza mentale, quest'olio ti sarà d'aiuto. Utilizzane qualche goccia durante la doccia o il bagno e sentirai subito i suoi effetti.

Questi sono solo alcuni dei fiori, delle erbe e delle spezie che si usano per realizzare oli essenziali. Tali sostanze sono la base dell'aromaterapia, una pratica molto utile e versatile, nonché semplice da applicare, che ti aiuterà a sconfiggere le tensioni quotidiane.

 



Articoli correlati

Grassi Sani: Ecco 5 Alimenti che ti Cambieranno la Vita
Grassi Sani: Ecco 5 Alimenti che ti Cambieranno la Vita
Il termine grassi fa paura a molti, specialmente a coloro che vogliono dimagrire o che si preoccupano della propria s...
Leggi
Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella dieta: fanno bene o male? Fare una dieta equilibrata è un obiettivo che molti si pongono, non solo per...
Leggi
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Il nostro organismo ogni giorno si attiva per assorbire i nutrienti da quello che ingeriamo ed eliminare allo stesso ...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati