-->

Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta

Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta

Soffri di stipsi o diarrea? Hai spesso gonfiori addominali e non riesci a digerire? Ti senti stanco e ti ammali spesso? Ecco, questi potrebbero essere alcuni sintomi che ti segnalano che il tuo intestino è in stato di malessere. Il benessere intestinale è uno dei principali obiettivi da raggiungere per vivere una quotidianità serena e priva di fastidi.

Il nostro intestino, infatti, ha svariate funzioni come quella dell'assorbimento dei nutrienti e di sintesi delle cellule immunitarie. In poche parole è il centro delle nostre energie e difese. Puoi immaginare, quindi, che quando qualcosa non funziona è necessario correre subito ai ripari. Ma come?

Se non soffri di patologie gravi e croniche, che richiedono delle diete ad hoc programmate insieme al proprio medico e nutrizionista, puoi aiutare il tuo organismo a difendersi e a mantenersi in salute con una dieta equilibrata e sana e delle buoni abitudini a tavola. Esistono poi alcuni alimenti antinfiammatori che possono diventare degli ottimi alleati per il tuo intestino.

Benessere intestinale: cosa fare e cosa evitare

Uno stile di vita sregolato può portare ad un'alterazione della microflora batterica del nostro intestino, provocando tutta una serie di disturbi che talvolta ci affliggono. Quando capita di avere una colica o la dissenteria, si tende ad assumere farmaci per alleviare il dolore e procedere più tranquillamente ad affrontare la giornata ma, anziché aspettare che si presenti il problema, forse è meglio prevenirlo.

Infatti è un conto se gli episodi legati ad un malessere intestinale sono rari, un altro è se diventano comuni perché non solo peggiorano il tuo stile di vita, ma ti portano diversi rischi legati a patologie croniche come il morbo di Crohn e altre malattie gastrointestinali.

Per migliorare la salute del tuo intestino ed evitare tanti fastidi legati a esso, prima di tutto è utile adottare uno stile di vita corretto. Quindi stop alla sedentarietà e sì all'attività fisica; non è necessario iscriversi in palestra o praticare sport agonistici, basta anche una camminata di almeno un'ora da fare a passo sostenuto più volte a settimana, preferibilmente tutti i giorni. Limita poi i cibi raffinati e i prodotti industriali e preconfezionati, soprattutto quelli ricchi di zuccheri, grassi e conservanti. Bevi tanta acqua e, se non riesci, assumi liquidi tramite tisane, spremute e frutti e ortaggi freschi e salutari. Infine, a tavola, mastica piano e non essere di fretta; il momento del pasto dev'essere privo di stress e sereno. 

Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta

 

Queste sono le buone abitudini da adottare per evitare disturbi gastrointestinali saltuari e prevenire quelli cronici. Come già detto, poi, ci sono alcuni alimenti tra verdure, frutta e spezie, che hanno delle proprietà antinfiammatorie capaci di proteggere il tuo benessere intestinale. Continua a leggere per scoprire quali sono.

Cicoria

Questo ortaggio dal gusto intenso e amarognolo viene utilizzato in molte ricette della tradizione mediterranea, sia per accompagnare carne di maiale o come contorno in padella, sia come piatto ricco vegetariano e vegano. Si presenta in differenti varietà, con foglie verdi o rosse, e puoi anche coltivarla sul tuo balcone con semplicità; essendo una pianta rustica e che cresce anche spontaneamente, non ha bisogno necessariamente di concime ma solamente di una posizione abbastanza soleggiata.

Per quanto riguarda le sue proprietà, è considerata un alimento ottimo per l'intestino perché è depurativa e una delle sostanze che contiene, ovvero l'inulina, aiuta nell'evacuazione chi soffre di stipsi. Inoltre la cicoria è ritenuta un'alleata contro le patologie intestinali quali cancro al colon, intestino irritabile e altre malattie croniche. Inseriscila quindi nella tua dieta, sia cotta che cruda; essendo un cibo versatile non ti sarà difficile integrarla a qualche tuo piatto e vedrai che il tuo organismo ne gioverà.

Curcuma

Ormai è assodato che le spezie sono ricche di benefici disinfiammanti che contribuiscono al benessere dell'organismo e la curcuma, in particolare, si dimostra un alimento utile per combattere i fastidi legati all'intestino. Conosciuta in passato come "zafferano delle Indie", già nell'antichità era usata come rimedio per intossicazione del fegato e problemi digestivi. Tutto questo grazie alla preziosa sostanza che contiene, la curcumina, che svolge un'azione carminativa e antispastica. Stimola la produzione e il flusso biliare e contrasta i gonfiori addominali.

In poche parole, un vero e proprio toccasana per l'apparato digerente. Puoi aggiungerla a diversi piatti, dai risotti alle zuppe fino ai secondi di carne e pesce. Per assorbirla meglio assumila insieme ad alimenti ricchi di Omega 3 come il pesce, l'olio di oliva e di semi di lino, le noci e i semi di chia.

Zenzero

Lo zenzero è un'altra spezia la cui azione benefica è riconosciuta anche dal mondo scientifico. Inserito come ingrediente in molti integratori alimentari, svolge un'azione positiva su stomaco e intestino; in particolare stimola la secrezione di saliva e di succhi gastrici e biliari, aiuta la digestione, stimola l'appetito e combatte i gas intestinali. Nella tua dieta puoi abbinarlo a dolci e frutta oppure aggiungerlo ai tuoi secondi. Se ami le tisane, puoi prepararti un buon infuso caldo a base di zenzero; puoi berlo anche freddo, per rinfrescarti nelle giornate estive.

Banana

Tra i frutti antinfiammatori rientra la banana. Alcuni studi scientifici hanno dimostrata che il suo effetto è veramente straordinario. La British Nutrition Fondation ha inoltre scoperto che quelle non troppo mature sono le più efficaci per l'equilibrio della flora intestinale. Infatti le banane con la buccia ancora striata di verde, e quindi un po' acerbe, contengono un amido utile per l'intestino. Quando maturano quest'amido si trasforma in zuccheri.

Oltre ad essere gustose e versatili, sono quindi anche alleate della tua salute. Inseriscile in qualche merenda o colazione per equilibrare la tua dieta.

Benessere Intestinale: 5 Alimenti da Inserire nella tua Dieta

 

Mela

Un noto detto cita che una mela al giorno toglie il medico di torno. Ed è proprio vero, questo è il frutto per eccellenza della salute e, tra i suoi tanti benefici, c'è anche quello di alleato dell'apparato digerente. Disponibile in diverse varietà, come la verde, la rossa e la gialla, e con diverse consistenze che si adattano a qualsiasi gusto, la mela può accoppiarsi a molti piatti dolci ma anche salati, come insalate e secondi di carne.

Ricca di fibre, di acqua, di vitamina A e C e di minerali, è sicuramente un toccasana per l'organismo. Inoltre possiede un enzima capace di eliminare i batteri "cattivi" e ha una funzione disinfettante.

Se soffri di stipsi puoi inserirla nella tua alimentazione oppure integrare alla tua dieta una soluzione naturale capace di riportare la regolarità intestinale. Presso l'e-shop Macrolibrarsi, ad esempio, è disponibile Regular Mela, un prodotto concentrato e bio che ti aiuterà a stimolare l'intestino pigro.

Queste sono le buone abitudini e gli alimenti antinfiammatori capaci di riportare il benessere intestinale. Comincia ora a cambiare il tuo stile di vita e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

 



Articoli correlati

Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella Dieta: Sono Importanti per il Nostro Organismo?
Proteine nella dieta: fanno bene o male? Fare una dieta equilibrata è un obiettivo che molti si pongono, non solo per...
Leggi
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola
Il nostro organismo ogni giorno si attiva per assorbire i nutrienti da quello che ingeriamo ed eliminare allo stesso ...
Leggi
Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Ansia e depressione sono condizioni che si manifestano con una facilità impressionante in una società come la nostra,...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati