-->

Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola

Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola

Il nostro organismo ogni giorno si attiva per assorbire i nutrienti da quello che ingeriamo ed eliminare allo stesso tempo le tossine. Nello specifico è la digestione che, attraverso tre fasi, si occupa di portare a termine questo processo. Talvolta, però, tale meccanismo s'inceppa per svariati motivi, ed ecco che cominciamo a soffrire di dolori addominali, gonfiore, stipsi e diarrea. Questi sintomi possono essere legati ad un virus oppure, molto più frequentemente, ad una cattiva digestione. Se vuoi liberarti da questi fastidi, continua a leggere e scopri come digerire bene grazie ai nostri 5 consigli.

1) Come digerire bene con tisane e infusi

Le tisane sono delle ottime bevande da gustare sia in inverno che in estate. Buone e ricche di proprietà, aiutano ad allontanare lo stress, ad avere più energia e anche a digerire. Insieme agli infusi, possono essere dei sorprendenti rimedi naturali capaci di alleviare tutti quei disturbi che hai dopo i pasti e che rovinano il piacere di un pranzo o una cena e il resto della tua giornata.

Tra le soluzioni più semplici da adottare c'è l'infuso di camomilla e salvia. Questo ottimo digestivo ha degli ingredienti semplici da reperire ed è molto facile da preparare. Infatti ti basterà unire alcune foglie di salvia essiccata a fiori di camomilla, lasciandoli in acqua bollente per alcuni minuti. Passato il tempo necessario, dovrai filtrare il tutto, magari aggiungere un dolcificante come zucchero o miele, e bere il tuo infuso.

Restando in tema di erbe officinali, fa particolare effetto anche la tisana ai semi di finocchio e rosmarino. Da bere dopo ogni pasto principale, puoi prepararla lasciando in infusione due cucchiaini di semi di finocchio e uno di rosmarino. Se non ti piace particolarmente il sapore di queste bevande, opta per della semplice acqua calda con buccia di limone biologico.

Devi sapere che anche le spezie hanno proprietà digestive e se ami lo zafferano puoi rimediare al tuo gonfiore con due tisane saporite e benefiche. Procurati gli stimmi di zafferano e versali in un pentolino dove, precedentemente, avrai portato a bollore l'acqua. Lascia in infusione circa dieci minuti e poi filtra il tutto. Aggiungi un cucchiaino di miele e la tua tisana è pronta.

La seconda ricetta prevede l'utilizzo di zafferano e zenzero, due ingredienti in grado di alleviare le conseguenze di una cattiva digestione. Versa 5 pezzettini di zenzero sbucciato in acqua e fai bollire per 4 minuti. Spegni il fuoco e aggiungi gli stimmi di zafferano e, se hai piacere, un po' di limone. Lascia riposare qualche minuto e filtra l'infuso, aggiungendo poi un po' di miele. Oltre al piacere del gusto, ne gioverà anche il tuo stomaco.

Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola

2) Masticare correttamente

Una corretta masticazione può aumentare notevolmente il tuo benessere intestinale. Questo processo, infatti, rappresenta la prima e importante fase della digestione e per tale motivo è fondamentale portarlo a termine bene e senza fretta. Durante la masticazione i denti frantumano gli alimenti in piccoli pezzetti e la saliva, grazie ai suoi enzimi specifici come l'alipasi e l'amilasi, avvia una fase di pre-digestione. Più si scompone e si riduce in poltiglia il cibo prima di essere deglutito, meglio è. Questo perché si diminuisce la produzione di acidità gastrica.

Quindi non avere fretta quando sei seduto a tavola e goditi il tuo pasto in tutta tranquillità. Vedrai che masticando lentamente non solo riuscirai a digerire tutto, ma assaporerai meglio i piatti serviti. Mangiare è un piacere e anche se talvolta è difficile farlo in tutta comodità, per via del lavoro o di altre incombenze, cerca di ritagliarti un breve spazio da dedicare completamente a questo rilassante momento. Non perdere tempo dietro al cellulare e non farti distrarre da altro. Dedicati al cibo e il tuo stomaco rimarrà sazio, soddisfatto e leggero.

3) Mangiare cibi ricchi di fibre

Per digerire bene occorre assumere il fabbisogno giornaliero di fibre. Esse sono sostanze necessarie al buon funzionamento dell'organismo perché stimolano la peristalsi intestinale e riducono i tempi di evacuazione. Puoi trovarle in tantissimi cibi saporiti e benefici che puoi portare a tavola in tutte le stagioni.

Un esempio sono i cereali di tipo integrale. Ottimi a colazione insieme a yogurt e frutti rossi, si prestano bene anche per insalate estive, fresche e saporite, oppure per ricche zuppe invernali. Un secondo alimento da citare è il topinambur, da abbinare al risotto oppure da fare semplice al forno. E poi i legumi, verdure come i cavolini di Bruxelles e i carciofi e frutti come le classiche prugne o l'avocado. Quest'ultimo cibo esotico è ricco di nutrienti e ha un sapore particolarmente delicato che si adatta a qualsiasi palato.

Come Digerire Bene: 5 Consigli per Ritrovare la Serenità a Tavola

4) Mantenere una postura corretta

Il quarto consiglio per ritrovare la serenità a tavola si lega alla postura corretta. Ti chiederai cosa ha a che fare tutto questo con la digestione; in realtà molto. Infatti, se quando mangi adotti una posizione scorretta, magari sei curvo oppure seduto male, i tuoi organi ne risentono perché vengono schiacciati e, per tale motivo, non riescono a svolgere le loro funzioni al meglio. Stare dritto a tavola, invece, non solo farà star bene alla tua schiena sofferente ma anche al tuo stomaco e al tuo intestino!

Non sottovalutare le tensioni fisiche e fisiologiche causate dalla postura inadeguata perché, se non trattate, possono portarti conseguenze dolorose e croniche. Se la tua cattiva digestione ha a che fare con i tuoi problemi posturali, rivolgiti ad uno osteopata per recuperare l'equilibrio perduto e ritrovare il benessere ad ogni pasto.

5) Assumere grassi buoni

In genere bisognerebbe limitare il consumo di alimenti ricchi di grassi quando si tratta di fare una buona digestione, ma i grassi buoni si distinguono notevolmente da quelli "cattivi" e, inseriti nella tua dieta, possono aiutarti a mantenere sano il tuo apparato digerente.

L'olio evo spremuto a freddo è un esempio di grasso buono che funge da ottimo condimento per i tuoi piatti. Inoltre ha un'azione blandamente lassativa e se hai problemi di stipsi puoi assumerne un cucchiaio a stomaco vuoto una volta al giorno. Anche il salmone, con i suoi Omega3, fa parte di questa lista e ti offre tantissimi benefici, tra cui la protezione dalle infiammazioni. Infine non si può non citare il cacao amaro, un vero toccasana per la tua salute. Se ti manca questo ingrediente in casa, prova il Cacao Conacado di Altromercato proveniente dalla Repubblica Dominicana. Lo puoi trovare presso l'e-shop Macrolibrarsi.

Questi sono i 5 consigli che rispondono alla domanda "come digerire bene"? Le abitudini sane ti aiutano a vivere meglio e non bisogna mai dimenticare che il tuo stato emotivo è uno specchio della salute del tuo corpo. Tratta bene il tuo organismo e sarai più felice.

 



Articoli correlati

Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Alimentazione e Umore: Esiste un Legame tra Intestino e Cervello?
Ansia e depressione sono condizioni che si manifestano con una facilità impressionante in una società come la nostra,...
Leggi
Invecchiamento Cellulare: Erbe e Spezie che lo Combattono
Invecchiamento Cellulare: Erbe e Spezie che lo Combattono
Quando si superano i trent'anni, ci si comincia a spaventare di fronte a qualche capello bianco, a piccole rughe d'es...
Leggi
Sostituti del Latte: 5 Bevande Alternative per gli Intolleranti
Sostituti del Latte: 5 Bevande Alternative per gli Intolleranti
Lo sapevi che circa il 50% degli italiani non digerisce bene il latte? Questo non solo causa disturbi di stomaco ma p...
Leggi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati